Pinacoteca Nazionale di Bologna

Polittico di Giotto - Pinacoteca Nazionale di Bologna

Storia e descrizione

La Pinacoteca Nazionale di Bologna offre un’importante e ricca panoramica della pittura bolognese ed emiliana dal Duecento al Settecento, ma ospita anche svariate opere di artisti non bolognesi che ebbero a che fare in qualche modo con la città (tra i più noti: Giotto, Raffaello, Tintoretto, Vasari, Tiziano).

Ha sede – assieme all’Accademia di Belle Arti – negli spazi dell’ex noviziato gesuita di Sant’Ignazio, spazi che erano stati progettati dall’architetto bolognese Alfonso Torreggiani e costruiti tra il 1728 e il 1735.

La pinacoteca nacque nel 1808 come quadreria dell’Accademia di Belle Arti – istituzione che aveva sostituito la settecentesca Accademia Clementina, che era la sezione artistica dell’Istituto delle Scienze – e divenne museo autonomo nel 1882.

Oltre alla sede principale di via delle Belle Arti, ha anche una sede secondaria presso il Palazzo Pepoli Campogrande di via Castiglione.

Indirizzo e mappa

Pinacoteca Nazionale di Bologna – Via delle Belle Arti, 56 – 40126 Bologna

Contatti

Pinacoteca Nazionale di Bologna
Gestore per la tutela: Polo Museale dell’Emilia Romagna (Ente MiBACT)

Telefono: +39 051 420 9411
Fax: +39 051 251 368
Email: pm-ero.pinacoteca-bo@beniculturali.it
PEC: mbac-pm-ero.pinacoteca-bo@mailcert.beniculturali.it

Direttrice: Elena Rossoni

Orari di apertura

Luglio e agosto
Martedì e mercoledì: ore 8.30 – 14.00
Da giovedì a domenica: ore 13.45 – 19.30

Da settembre a giugno
Da martedì a domenica: ore 8.30 – 19.30

La biglietteria chiude 30 minuti prima degli orari indicati

Chiusura settimanale: lunedì
Altri giorni di chiusura: 1° gennaio e 25 dicembre

Prezzi

Biglietto intero: € 6,00

Biglietto ridotto: € 2,00 (per i giovani con età compresa tra i 18 e i 25 anni)

Biglietto gratuito: per tutti i cittadini dell’Unione Europea di età inferiore a 18 anni; per i possessori della Card Musei Metropolitani di Bologna e della Bologna Welcome Card; nelle giornate indicate di seguito.

Sul sito del MiBACT (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo) si possono trovare inoltre tutte le altre agevolazioni e gratuità previste per l’ingresso.

N.B. – Non si possono effettuare prenotazioni o prevendite di biglietti. Non sono previste riduzioni per i gruppi e possono entrare al massimo 30 persone.

Giornate a ingresso gratuito

Queste tutte le giornate a ingresso gratuito previste nel 2019:

  • Prime domeniche del mese (da ottobre a marzo)
  • Settimana dei Musei (da 5 al 10 marzo)
  • 13, 14 e 15 agosto
  • 4 ottobre
  • 26, 27, 28 e 29 dicembre

Libri e cataloghi

Libro "La Santa Cecilia di Raffaello"
La Santa Cecilia di Raffaello. Studi e indagini
a cura di D. Cauzzi e C. Seccaroni
Editore: Libro Co. Italia
Libro "Il polittico di Giotto nella Pinacoteca Nazionale di Bologna"
Il polittico di Giotto nella Pinacoteca nazionale di Bologna. Nuove letture
a cura di D. Cauzzi e C. Seccaroni
Editore: Centro Di

 

Hotel vicini

» Scopri i migliori hotel, b&b e appartamenti situati in zona Pinacoteca Nazionale presenti su Booking.com oppure consulta la mappa completa con tutte le strutture ricettive di Bologna e dintorni.