MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

Storia e descrizione

Il Museo d’Arte Moderna di Bologna (abbreviato MAMbo) è un importante museo di arte moderna e contemporanea e uno dei musei civici più visitati d’Italia.

Oltre alle collezioni permanenti, ospita spesso anche mostre temporanee. Dal 2012 ospita provvisoriamente anche le collezioni del Museo Morandi.

Si trova nel quartiere Porto, presso l’ex Forno del pane di via Don Minzoni, all’interno della Manifattura delle Arti, un distretto culturale situato nel centro storico di Bologna.

Al suo interno si trovano anche una biblioteca, un bookshop e un bar ristorante. Vi ha sede inoltre l’Istituzione Bologna Musei.

La collezione permanente

Il percorso espositivo relativo alla collezione permanente si articola al momento in otto aree tematiche che documentano alcuni degli aspetti più innovativi della pratica artistica italiana e internazionale dal Dopoguerra ad oggi:

  • Arte e Ideologia
  • 1977 – Arte e Azione
  • 1968. I – Nuove Prospettive
  • 1968. II – Arte Povera
  • Forma 1
  • L’Informale
  • Arcangeli: L’Ultimo Naturalismo
  • Officina d’Arte Italiana

Opere e artisti

Queste alcune delle opere più famose esposte nella collezione permanente:

  • Fiori di Filippo de Pisis (1949)
  • Pintura di Antoni Tàpies (1955)
  • Viso trasparente di Mimmo Rotella (1961)
  • Il comizio – Omaggio a Giuseppe Di Vittorio di Renato Guttuso (1962)
  • Coca cola (particolare) di Mario Schifano (1962)
  • Estratto da La rabbia di Pier Paolo Pasolini (1963)
  • Deformazione ottico-dinamica del Gruppo N (1964)
  • Morire per Amore di Roberto Sebastián Matta Echaurren (1967)
  • Concetto spaziale di Lucio Fontana (senza data)
  • I Funerali di Togliatti di Renato Guttuso (1972)
  • Estratti dalle trasmissioni di Radio Alice (1976-1977)
  • Video di Imponderabilia di Marina Abramović & Ulay (1977)
  • San Petronio e il demonio di Luigi Ontani (1982)
  • Non parto non resto di Alighiero Boetti (1984)
  • Acquatico dipinto di Mario Schifano (1984)
  • Senza titolo di Keith Haring (1984)
  • Strategie di Maurizio Cattelan (1990)
  • Stella di terracotta 93 di Gilberto Zorio (1993)
  • Teste di Mimmo Paladino (1994)
  • Foresta con video sul sentiero di Mario Merz (1995)
  • Il visconte dimezzato di Mimmo Paladino (1998)
  • Eroded landscape di Tony Cragg (1999)
  • Stella di Bologna di Gilberto Zorio (2008)

Indirizzo e mappa

MAMbo – Via Don Giovanni Minzoni 14 – 40121 Bologna

Contatti

Istituzione Bologna Musei

Telefono: +39 051 649 6611
Fax: +39 051 649 6637
Email: info@mambo-bologna.org

Orari di apertura

Martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica e festivi: ore 10.00 – 18.30
Giovedì: ore 10.00 – 22.00

Chiusura settimanale: lunedì

Prezzi

Ingresso alla collezione permanente
Biglietto intero: € 8,00
Biglietto ridotto: € 4,00

Ingresso alla mostra Mika Rottenberg (31 gennaio – 19 maggio 2019)
Biglietto intero: € 6,00
Biglietto ridotto € 4,00
Con Card Musei Metropolitani Bologna: € 3,00

Intero cumulativo collezione permanente + mostra: € 10,00
Ridotto cumulativo collezioni permanente + mostra: € 8,00

Libri e cataloghi

Libro MAMbo. Al forno del pane
MAMbo. Al forno del pane
Editore: Skira
Collana: Arte moderna. Cataloghi
Catalogo della mostra Revolutija
Revolutija. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky.
Capolavori dal Museo di Stato Russo, San Pietroburgo

a cura di E. Petrova e J. Kiblitsky
Editore: Skira
Collana: Arte moderna. Cataloghi
Libro della mostra David Bowie Is...
David Bowie Is…
a cura di Victoria Broackes, Geoffrey Marsh, Christopher Frayling, Howard Goodall e Camille Paglia
Editore: Victoria & Albert Pubns
(edizione speciale)
Catalogo della mostra Boltanski. Anime. Di luogo in luogo
Boltanski. Anime. Di luogo in luogo
a cura di D. Eccher
Editore: Silvana

Hotel e b&b vicini

» Scopri i 30 migliori hotel e b&b di Bologna situati in zona MAMbo secondo le valutazioni degli utenti di Booking.com